domenica 30 luglio 2017

Un mestiere difficile

Marco Cedolin

Il deputato del PD Ludovico Vico  (sembra uno scioglilingua) ha annunciato la propria intenzione di denunciare i manifestanti freevax  (che lui immagina fossero novax) che stando alle sue parole lo avrebbero spintonato, gli avrebbero urlato contro ed infilato nella giacca dei volantini che lui, stanco per la seduta alla Camera, non ha in tutta evidenza trovato il tempo di leggere.....
Vico lamenta anche il mancato intervento tempestivo della polizia e denuncia la scarsa sicurezza in cui vengono a trovarsi i passanti che transitano davanti a Montecitorio, fra i quali ci sono molti parlamentari.

Senza dubbio un mestieraccio pieno d'insidie il suo, tanto da non farci comprendere perché non abbia ancora cambiato occupazione, magari andando a fare il capotreno o l'autista di autobus, come il poveraccio di Siena che da ieri versa in gravissime condizioni dopo avere ricevuto tre coltellate al torace da un ivoriano traghettato in Italia per compiacere gli interessi delle Coop del partito di Vico.

Lui probabilmente non lo sa, o più semplicemente non gli interessa, ma nel resto d'Italia la situazione della sicurezza è un pelo più problematica di quanto non accada sul marciapiede di Montecitorio.

Certe volte basterebbe leggere i volantini, almeno quando te li mettono in tasca, per scoprire l'arcano e prendere coscienza del fatto che fuori dal palazzo esiste tutto un mondo tutto intorno a te.

1 commento:

Maurizio 59 ha detto...


Chi ci protegge dai parlamentari che votano una legge come quella che ci obbliga ad iniettare ai nostri figli una brodaglia di vaccini assortiti? Il pericolo sono loro.