martedì 19 settembre 2017

La globalizzazione ha fallito: se ne stanno rendendo conto tutti

Marco Cedolin

Tutti quanti in coro, politici, economisti, banchieri ed esperti di ogni risma e colore, hanno cantato per anni la bellezza del processo di globalizzazione mondialista, vantandone le improbabili virtù taumaturgiche e millantando un futuro migliore, senza più confini e diseguaglianze, nel quale l'uomo nuovo avrebbe potuto vivere serenamente, sgravato da tutto il peso dei retaggi del passato.
Hanno continuato a cantare mentre l’opinione pubblica, abbandonati i sogni con cui si era tentato di vestire l’immaginario collettivo, iniziava a prendere coscienza di una realtà fatta di guerra fra poveri, di lavoro precario, di accentramento della ricchezza, di atomizzazione dell’individuo, di perdita dell’identità....

venerdì 8 settembre 2017

Carabinieri stupratori

Marco Cedolin

Non sono mai stato un grande fan delle forze dell'ordine, così come gli articoli presenti in questo blog stanno a confermare. Forse perché nella mia vita ho preso troppe manganellate e respirato troppi lacrimogeni o perché mi tornano spesso alla mente le parole di mio zio (poliziotto) che mi raccontava l'atmosfera buia ed inquietante dei commissariati, dove troppo spesso legge e malaffare finiscono per trovare strade tortuose attraverso le quali andare a braccetto.
Ciò nonostante di fronte alla notizia dei due carabinieri denunciati a Firenze per stupro nei confronti di due studentesse americane sono restato perplesso e per quanti sforzi faccia non mi riesce davvero di trovare la vicenda verosimile....

giovedì 7 settembre 2017

Bimba morta di malaria: le spiegazioni non convincono

Marco Cedolin

Di fronte al tragico caso della bimba di Trento morta di malaria, senza mai essersi recata in Africa o in un altro luogo dove la malattia fosse endemica, continua a regnare grande confusione. Il Ministero della Salute, in questi giorni con il fiato corto per lo sforzo ciclopico di trasporre sul campo la marea di vaccini destinati ai bambini italiani, sembra avere accolto questa nuova "tegola"con grande fastidio, a maggior ragione dal momento che da più parti orde di razzisti, populisti e complottisti iniziano ad insinuare che l'immigrazione selvaggia abbia (fra le altre malattie) riportato in Italia anche la malaria, nel nostro Paese debellata definitivamente almeno dagli anni 70....

mercoledì 6 settembre 2017

Un mondo di plastica

Marco Cedolin

La notizia è di quelle da far rizzare i capelli in testa anche a chi più non ce li ha e poco importa il fatto che Repubblica (primo quotidiano in Italia a metterla in risalto) la banalizzi attraverso un ridicolo vademecum che tenta maldestramente di trasferire sulle spalle del cittadino quelle che sono le pesanti responsabilità della macchina del progresso.
Secondo una ricerca condotta da Orb Media (organizzazione no profit di Washington) in collaborazione con i ricercatori dell’Università statale di New York e dell’Università del Minnesota, in tutta l'acqua che beviamo, a prescindere dal fatto che si viva a Roma, a New York o in Patagonia e che la si beva in bottiglia o dal rubinetto di casa, esistono fibre di microplastica che entrano nel nostro organismo....

martedì 5 settembre 2017

La Lorenzin sull'orlo di una crisi di nervi

Marco Cedolin

Mentre una bimba di 4 anni muore a Trento per un caso di malaria cerebrale, forse contagiata durante un precedente ricovero nello stesso ospedale nel quale erano ricoverati due bambini che avevano contratto la malaria in Africa,o più probabilmente a causa del fatto che la malaria stia tornando ad imperversare nella laguna veneta dove la piccola era stata in vacanza, il ministro della Salute Beatrice Lorenzin sembra iniziare ad incontrare sul campo tutte quelle difficoltà che il suo decreto ha evitato a livello politico attraverso l'imposizione della fiducia.
La Regione Veneto ha infatti emesso un decreto che proroga fino all'anno scolastico 2019/2020 la presentazione dei documenti che attestano l’avvenuta esecuzione dei vaccini o la volontà di farli per chi vuole iscrivere i bambini da 0 a 6 anni agli asili e al nido....